TARIFFARIO

iconfinder_TaxIncrease-tax-vat-chinaandustradewar-tariff_4817156

TARIFFARIO 2021 APPLICATO PER LA GESTIONE E AMMINISTRAZIONE IMMOBILIARE
PARTE INTEGRANTE DELLA LETTERA DI DISPONIBILITA’ ALL’ASSUNZIONE DELLA GESTIONE O AMMINISTRAZIONE

Bologna, 1 gennaio 2021

ART.1 – OGGETTO DEL TARIFFARIO
Il presente tariffario determina i compensi spettanti allo studio SAMOGGIA per le prestazioni professionali di seguito riportate. I compensi minimi sono inderogabili ed aggiornati ogni anno secondo l’indice ISTAT.

ART.2 – OBBLIGATORIETA’
Lo studio SAMOGGIA applicherà il presente tariffario che è soggetto, per quanto concerne l’applicazione di esso e le liquidazioni secondo competenza, alla vigilanza e disciplina del della A.N.A.C.I. (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari) sede di Bologna.

ART.3 – DETERMINAZIONE E LIQUIDAZIONE DELLE COMPETENZE
Le competenze del professionista sono determinate dal presente Tariffario e divengono esigibili ogni anno al termine del mandato annuale o comunque al completamento della prestazione a cui fanno riferimento. E’ facoltà del committente e/o dello Studio SAMOGGIA del committente, chiedere la revisione e la liquidazione delle competenze previo controllo della locale sede ANACI. Per ogni revisione e liquidazione delle competenze richiesto ad ANACI è dovuto allo Studio Samoggia unicamente il rimborso delle spese sostenute, oltre ad eventuali diritti richiesti da ANACI per la propria procedura.

ART.4 – INTERRUZIONE DELL’INCARICO
In caso di dimissioni o mancata conferma, allo studio SAMOGGIA spettano il rimborso delle spese sostenute e le competenze, in proporzione al periodo che va dall’inizio dell’esercizio finanziario fino al giorno del passaggio delle consegne.
La revoca dall’assemblea prima della fine del mandato determina l’intera competenza annuale.

ART.5 – DETERMINAZIONE DELLE PRESTAZIONI
Le prestazioni professionali dello studio SAMOGGIA si suddividono in prestazioni ordinarie e prestazioni straordinarie.

ART.6 – RIFERIMENTO ALLE SUPERFICI DELLE UNITA’ IMMOBILIARI
Per il calcolo delle prestazioni professionali le proprietà immobiliari di superficie sino a mq.150 (centocinquantametriquadri) si considerano pari ad una sola unità; le proprietà immobiliari aventi invece superiore si considerano unità pari a multiplo di mq.150 (centocinquantametriquadri).

ART.7 – PRESTAZIONI ORDINARIE
Le prestazioni ordinarie come previste dal Codice Civile e delle Leggi Speciali vigenti, sono le seguenti:
esecuzione delle delibere assembleari in materia ordinaria;
predisposizione ed invio del rendiconto e del preventivo ordinario con i relativi riparti;
convocazione e tenuta dell’assemblea ordinaria nelle ore di ufficio;
rappresentanza legale del condominio o della comunione;
disciplina dell’uso delle cose comuni e della prestazione dei servizi;
cura dei rapporti con la pubblica amministrazione inerenti la gestione ordinaria;
cura dei rapporti con i fornitori ed i dipendenti del condominio o della comunione;
conservazione dell’archivio dei documenti per i tempi previsti dalla Legge;
consultazione dei tecnici e legali, richiesta preventivi ordinari, ricerca di fornitori, tenuta di rapporti con le proprietà contigue, stipula e/o aggiornamento delle polizze di assicurazione;
compimento degli adempimenti di sicurezza obbligatori per il Committente di opere edili ordinarie;
compimento di quant’altro previsto dalla Legge e dalle vigenti normative in materia ordinaria.

ART. 8 – COMPENSI PER PRESTAZIONI ORDINARIE
Sono dovuti:
compenso fisso Є.520,00
compenso proporzionale per la rappresentanza legale del condominio o della comunione e per la conservazione e tutela degli enti comuni per ogni unità immobiliare
a) appartamenti, negozi e magazzini n.26x Є150,00 = Є3.900
b) garages n. x Є 50,00= Є 0,00
c) posti macchina n. x Є 30,00 = Є 0,00
3) compenso per la gestione economico-contabile ordinaria connessa all’ammontare delle spese annue (escluso straordinari) quale sistema di diversificazione dei servizi inseriti in ogni edificio.

Totale spese annue – percentuale
Є 80.000,00 x 2% Є 1.600,00
Totale compenso annuo da ripartirsi fra ogni unità immobiliare in ragione dei millesimi di proprietà Є 6.020,00

ART.9 – PRESTAZIONI STRAORDINARIE
Convocazione di assemblea straordinaria;
convocazione di riunioni straordinarie del consiglio di condominio;
convocazione di riunioni di Commissioni speciali;
partecipazione alle riunioni surriferite;
richiesta di preventivi per interventi straordinari;
stipula contratti relativi ai lavori straordinari;
registrazione dei contratti relativi ai lavori straordinari;
esplicazione delle competenze amministrative derivanti dall’esecuzione dei lavori di straordinaria manutenzione (come liquidazione dei lavori straordinari ecc…);
redazione dei consuntivi e piani di riparto per lavori straordinari e richiesta quote condominiali di competenza;
redazione eventuali convenzioni per la regolamentazione dei rapporti con i vicini;
passaggio di consegne fra amministratori;
revisione contabilità condominiale;
predisposizione regolamento disciplina interna di condominio o della comunione;
compimento degli adempimenti di sicurezza del Committente di opere edili in ambito straordinario;
partecipazione a udienze per vertenze giudiziali sia attive che passive, compresa mediazione.

ART.10 – COMPENSI STRAORDINARI

Onorario  gestione straordinaria

Esplicazione delle competenze amministrative derivanti dall’esecuzione dei lavori di straordinaria manutenzione (come liquidazione dei lavori straordinari ecc…); redazione dei consuntivi e piani di riparto per lavori straordinari compreso richiesta quote condominiali di competenza. (Escluso adempimenti L.77/2020).

da €. 0,00 a €. 5.000,00  – 5%

da €. 5.000,00 a €.25.000,00 – 4%

da €. 25.000,00 a €. 50.000,00 – 3%

da €. 50.000,00 in poi – 2%

————————————————————————–

Assistenza per sconto in fattura e cessione del credito

– Unità immobiliare x €. 200,00 = €  

—————————————————————————

– Compensi dovuti all’amministratore per pratiche personali:
sollecito di pagamento/insoluti acqua fredda (ordinario) Є 30,00
sollecito di pagamento/insoluti acqua fredda (raccomandata), Є 40,00
sollecito di pagamento/insoluto acqua calda (raccomandata R.R) Є 40,00
sollecito di pagamento/spese condominiali (ordinario) Є 30,00
sollecito di pagamento/spese condominiali (raccomandata) Є 40,00
sollecito di pagamento/spese condominiali (raccomandata R.R) Є 50,00
suddivisione spese per cambio di titolare durante la gestione Є 50,00
corrispondenza epistolare condomini e/o fornitori Є 10,00
scheda per dati personali contabili e anagrafici per recupero crediti a mezzo legale Є 100,00
passaggio delle consegne fra amministratori od impostazione contabile nuovo condominio: 10% (diecipercento) del compenso con un minimo di Є 300,00
compensi a vacazione. La vacazione è di un’ora o frazione superiore ai 15 (quindici) minuti. La vacazione dell’amministratore è fissata in Є 100,00
La vacazione dell’aiutante di concetto è fissata in Є 50,00
Sono compensati a vacazione in genere:
visure ipocatastali con richiesta e ritiro delle certificazioni;
partecipazione a udienze giudiziali per conto del condominio;
convengo presso pubbliche amministrazioni;
risoluzioni di vertenze fra condomini ed in particolare per ricerca guasti e danni da acqua condotta
prestazioni in genere non compensabili in altra misura evalutabili mediante il tempo impiegato;

COMPENSI A PERCENTUALE
Pratiche assicurative , recuperi, risarcimento danni ed assistenza amministrativa per opere straordinarie deliberate o ratificate dall’assemblea:
fino a Є 5.000,00 si applica il 5% con un minimo di Є 70,00;
da Є 5.000,00 fino a Є 25.000,00 si applica ulteriore 4%;
da Є 25.000,00 fino a Є 50.000,00 si applica ulteriore 3%;
oltre Є 50.000,00 si applica un ulteriore 2%.

REVISIONE CONTABILE CONSUNTIVI PRECEDENTI
Compenso pari al 30% delle competenze professionali dell’amministratore uscente per ogni esercizio da revisionare.

STESURA REGOLAMENTO DI CONDOMINIO E TABELLE MILLESIMI
Compenso fisso Є 520,00
Compenso proporzionale al numero delle u.i.
Minimo Є 300,00
Massimo Є 2.600,00
Compenso proporzionale al numero delle tabelle da ricercare
Minimo Є 120,00
Massimo Є 6.200,00

PRATICHE FISCALI
a) Pratiche fiscali per consentire la detraibilità ai singoli condomini di spese condominiali, ai sensi D.Lgs.n.449/97 o L.298/06, compreso  rapporti con i tecnici per controllo corretti adempimenti, compilazione  e invio modulistica o documentazione a carico del committente, verifica dei requisiti dell’appaltatore e della documentazione d’appalto e della corretta fatturazione, pagamenti, rendicontazioni fiscali, dichiarazioni di consistenza ai sensi Circ.Min.n.122/99, conservazione della intera documentazione fino alla prescrizione. (Escluso adempimenti L.77/2020 per assistenza per sconto in fattura e cessione del credito).

Compenso pari a importo imponibile delle opere * aliquota 2,00%

€           x 2% = €  

b) Compenso per produzione di copie della documentazione certificativa completa per detrazioni Decreto Sviluppo D.L n.83/26.6.12 o L.298/06 per ogniunità immobiliare € 50,00

ART.11 – PRESTAZIONI “CONDOMINIO COMPLESSO”
All’amministrazione di parti comuni a diversi stabili con rapporti con i soli amministratori immobiliari sono dovuti:
compenso fisso Є 520,00
compenso proporzionale per la rappresentanza legale del condominio e per la conservazione degli enti comuni condominiali.
unità immobiliari n. x Є 80,00 Є 0,00
compenso per la gestione economico-contabile ordinaria connessa all’ammontare delle spese annue (escluso lavori straordinari) quale sistema di diversificazione dei servizi
inseriti in ogni edificio.
Totale spese annue Percentuale
Є x 2% Є 0,00
Totale compenso annuo da ripartirsi fra ogni unità immobiliare in ragione dei millesimi di proprietà Є 0,00

ART.12 – RIMBORSO SPESE
Sia per le prestazioni ordinarie che per quelle straordinarie:
postali, copisteria, fotocopie, marche da bollo (come da pezze giustificative);
tenuta libri paga portieri, addetti pulizia e similari come da parcella del consulente;
adempimenti fiscali ai sensi L.298/06 (ritenute d’acconto, F24 e Mod.770) come da parcella del consulente o del centro elaborazione dati;
spese generali sostenute e non documentate: 5% dell’emolumento o delle spese documentate con minimo di Є 50,00.

ART.13 – GESTIONE CONTRATTI DI LOCAZIONE
Competenze ordinarie:
gestione del contratto di locazione – rapporti con il conduttore e relazione periodica al locatore;
esazione del canone e delle spese accessorie con rendiconto periodico al locatore;
cura della manutenzione dell’unità immobiliare locata e cura dei rapporti condominiali, con esclusione della partecipazione alle assemblee ed alle riunioni.

ART.14 – COMPENSI GESTIONI
compenso annuo per ogni unità immobiliare (percentuale sul canone):
fino a Є 2.500,00 10%
da Є 2.500,00 fino a Є 5.200,00 9%
da Є 5.200,00 fino a Є 15.500,00 8%
da Є 15.500,00 si applica un ulteriore 6%
competenze straordinarie:
redazione e stipula del contratto di locazione minimo di Є 160,00
calcolo canone e schema vacazione per rilievi e visure catastali Є 160,00
aggiornamento canone Є 70,00
registrazione contratto iniziale Є 70,00
rinnovo registrazione del contratto Є 50,00
suddivisione spese fra il locatore e locatario, per ogni u.i. Є 50,00
rapporto con il conduttore per l’incasso delle spese ripetibili,per ogni gestione Є 60,00
partecipazione ad assemblee per conto del cliente, ogni orao frazione di ora Є 100,00
partecipazione ad assemblee per conto del cliente fuori orario d’ufficio, ogni ora o frazione di ora Є 150,00
consuntivo annuale riscossione per dichiarazione redditi clienteper ogni unità Є 70,00
rinnovo contratto di locazione (uso diverso da abitazione) in corso, con pattuizione nuovo canone, prima della naturale scadenza del contratto (sulla differenza annuale) 5%
assistenza amministrativa per opere straordinarie eseguite nelle singole unità:
fino a Є 260,00 : minimo fisso Є 25,00 + 10%
fino a Є 520,00 : minimo fisso Є 50,00 + 8%
oltre Є 520,00 : minimo fisso Є 100,00 + 6%
per prestazioni straordinarie o relativi rimborsi spese non previste nella gestione “locazione” dovrà essere fatto riferimento a quanto previsto nel presente tariffario e tariffari professionali della categoria di appartenenza dell’amministratore ed in subordine ad accordi diretti con il committente.

ART.15 NORME FINALI E TRANSITORIE
Tutte le competenze e i compensi indicati sono al netto di IVA e diritti previdenziali e in genere tutti i contributi obbligatori.
Tutti i compensi sono relativi a prestazioni di tipo amministrativo.
Tutte le prestazioni, anche temporanee, relative alle competenze professionali specifiche del geometra, quali a puro titolo esemplificativo, perizie, progetti, Coordinamento di Sicurezza, Direzione lavori, contabilità di cantiere, collaudi, ecc… dovranno essere determinate sulla base del vigente tariffario professionale approvato dal Consiglio Nazionale del Collegio dei Geometri.

LISTINO COSTI MASSIMI CANCELLERIA FATTURATI A PARTE DA NOSTRA SOCIETA’ DI SERVIZI

SCRITTURAZIONE LETTERE – FAX – EMAIL:
fogli normali Є 5,00 – fogli con tabella Є 8,00;

SCRITTURAZIONE LETTERE – FAX – EMAIL (invio fotocopie e circolari):
prospetto numerico semplice da computer Є 1,00 – prospetto di riparto semplice Є 6,00 – prospetto di riparto doppio Є 9,00;

FOTOCOPIE E RELATIVA FASCICOLAZIONE E PIEGATURA:
formato normale Є 0,20 – formato grande Є 0,30 – formato doppio Є 0,20

ESTRATTI CONTO E CONTEGGI:
semplici Є 30,00 – doppio Є 40,00 – multipli (ognuno oltre i primi due) Є 5,00;

BUSTE E RELATIVA SCRITTURAZIONE E IMBUSTATURA:
piccole Є 0,20 – medie Є 0,30 – grandi Є 0,40;

BOLLETTINI DI C/C POSTALE:
da computer Є 0,50 – a mano duplicati Є 4,00;

INVIO, ARCHIVIAZIONE E GESTIONE FAX – EMAIL:
prima pagina e successive fino a n.10 pagine Є 3,00
prima pagina e successive oltre n.10 pagine Є 5,00
inoltre per ogni pagina contenente foto o immagini a colori € 1,00